Digitalizzatore pelli avanzato

L’uso del digitalizzatore pelli in combinazione con le isole di taglio COMELZ ad alta produttività è oggi il sistema più efficiente utilizzato nel taglio di produzione perché in grado di eliminare i possibili sbilanciamenti fra i tempi di piazzamento e di taglio su tali impianti e perché permette di centralizzare su un impianto autonomo le sole attività qualificate legate alla conoscenza dei pellami.

Per garantire un’accurata ispezione superficiale, mettendo in risalto tutte le caratteristiche di pelli di ogni tipo e colore, la nuova NEsting console King-size (ESA NEK) da 3000x1400 mm, oltre a raggiungere un illuminamento del piano di lavoro senza paragoni (fino a 11.000 lux), è dotata di controllo della temperatura di colore modulabile da 2.700°K a 6.500°K ottenuto tramite una matrice di 20 spot a doppio led, di luce calda e fredda, ciascuno dotato inoltre di deflettore anti-abbagliamento per il massimo confort dell’operatore.

La visione dell’intera area di lavoro con una risoluzione di 0,5 mm è realizzata da una matrice di 10 telecamere (disposte su due file), che, grazie al passo ravvicinato, digitalizzano ogni zona della pelle con un angolo di visione sempre vicino alla verticale (< 22°) ottimizzando la risoluzione di rilevazione dei bordi pelle, dove si crea un dislivello rispetto al piano d’appoggio.

Si ottengono così le migliori condizioni di efficienza, confort ed ergonomia per tre modalità di digitalizzazione:
– Misurazione/classificazione pelli e calcolo consumi (secondo simulazioni di taglio di una o più pelli)
– Marcatura pelli e piazzamento pezzi in diverse modalità (manuale, manuale con completamento automatico, automatico parametrizzabile)
– Solo marcatura pelli, con piazzamento pezzi automatico, effettuato direttamente in macchina in tempo reale, in parallelo al taglio

Utilizzando 3 proiettori laser, sempre visibili su ogni pelle anche in piena illuminazione, la penna digitale antigraffio marca virtualmente difetti ed aree di qualità e richiama tutte le funzioni e i comandi principali del sistema, evitando l’uso del mouse.